Tavola Rotonda

Tavola Rotonda

Dalla lotta ai Ransomware alla nuova Normativa privacy: il contrasto al CyberCrime passa anche per la “compliance”

L’industria del CyberCrime continua a registrare una crescita a due cifre a discapito dello stato di salute di imprese e PA. Gli attacchi informatici si intensificano e diventano più  sofisticati, ma il dato più preoccupante è che buona parte degli attacchi continua ad andare a segno sfruttando vulnerabilità note da tempo.
In questo scenario entra in vigore Il Nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali a richiamare l’attenzione di imprese e pubbliche amministrazioni sui nuovi requisiti di compliance per il trattamento dei dati con un forte e costante richiamo all’analisi del rischio nella determinazione di misure di sicurezza e la responsabilizzazione dei titolari del trattamento sull’efficacia delle misure (principio di accountability).
Sul fronte degli attacchi diventa obbligatorio denunciare le violazioni ai dati personali (Data Breach) e a documentarle all’interno dell’organizzazione.

Come approcciare una strategia di difesa efficace per contrastare gli attacchi ai nostri dati? Qual è il percorso migliore per adeguare le nostre organizzazioni al nuovo Regolamento Europeo? A questi ed altri interrogativi si cercherà di dare risposta attraverso un confronto aperto tra gli esperti coinvolti nella tavola rotonda.

Registrati subito all’evento

Moderatore:
Lino Fornaro, membro Comitato Direttivo Clusit, Security Consultant presso Evolumia srl.

Intervengono:
Franco Guida, Fondazione Ugo Bordoni
Giuseppe D’Acquisto, funzionario direttivo presso il Garante per la protezione dei dati personali
Raoul Chiesa, Socio Fondatore Clusit, Fouder Security Brokers
Graziano Garrisi, CD ANORC, Avvocato esperto diritto dell’informatica
Corrado Aaron Visaggio, Docente Dipartimento di Ingegneria, Università degli Studi del Sannio
Alessandro Lazera, Ricercatore indipendente
Pietro Felisi, Senior Sales Engineer, Barracuda Networks